lettera – invito del parroco ai genitori dei bambini del catechismo

Parrocchia di San Marcello P. e M. e San Michele A.

Sepicciano di Piedimonte M.

Carissimi, il mese di ottobre segna la ripresa delle attività pastorali nelle parrocchie, mai del tutto sospese ma solamente assopite nei mesi estivi. Pertanto vengo a voi per ricordare la vostra responsabilità e il vostro coinvolgimento nella cura spirituale dei vostri figli.  Come ormai consolidato, inizieremo questo nuovo anno pastorale con tre incontri con tutti i genitori dei ragazzi ( 2°-3°-4° elementare). Questi incontri non vogliono sicuramente far nascere la fede, in quanto già credenti, ma vogliono essere una opportunità che ci viene data per prendere sempre più coscienza di essere “popolo in cammino” che mai può dirsi giunto alla meta. In modo particolare nell’educazione dei nostri figli alla fede dobbiamo essere tutti coinvolti e soprattutto concordi nella proposta educativa di cui la prima comunione rappresenta soltanto, se pur importante, una prima tappa. Per questo motivo ci incontreremo il 13 e il 20 ottobre alle ore 19.30 e il 27 ottobre alle ore 19.00.

Giovedì 31 ottobre alle ore 18.00 la celebrazione eucaristica di inizio catechismo. Come già sperimentato con successo lo scorso anno, i bambini parteciperanno indossando il vestito o portando il simbolo del santo di cui portano il nome, un segno e una testimonianza della nostra appartenenza alla chiesa che crede fermamente nel suo Signore Gesù Cristo crocifisso morto e risorto, e non già nella moda ormai dilagante di mostri streghe e zombie. Il catechismo inizierà invece sabato 09 novembre alle ore 15.30.

Per le iscrizioni, obbligatorie per tutti i bambini, nelle domeniche 20 e 27 di ottobre al mattino, dopo la celebrazione delle ore 11.00, oppure alla sera dopo l’incontro.

Certo come sempre della vostra comprensione e collaborazione per il bene dei vostri amati figli, vi saluto cordialmente nella certezza di incontrarci.

                                                                                                                                                   Il parroco

Don Emilio Angelo Meola

Please follow and like us: