Finalmente…si riparte

Dopo questo lungo tempo, nel quale abbiamo sperimentato il deserto spirituale che tuttavia  ci ha permesso di desiderare con più ardore e passione il Corpo e il Sangue di Gesù, eccoci pronti per ripartire. Da domani 03 giugno sarà possibile infatti ritornare a celebrare la messa con la presenza dei fedeli.

Sicuramente ci saranno un pò di difficoltà iniziali, sia per il celebrante che per i fedeli ma con l’aiuto della Divina Provvidenza potranno essere facilmente superate.

Ringrazio fin d’ora coloro che si sono generosamente resi disponibili nel servizio di volontariato e che incontrerete alla porta della chiesa per guidarvi e darvi suggerimenti pratici sia per l’accesso in chiesa sia per qualsiasi suggerimento o dubbio che potreste avere.

Nella nostra chiesa abbiamo predisposto 56 posti tenendo conto delle disposizioni circa il distanziamento sociale. Resta ovvio che una volta raggiunto il numero massimo consentito l’accesso alla chiesa non sarà più consentito. All’ingresso troverete un dispositivo per l’igienizzazione delle mani che sarà obbligatorio fare come anche tenere per tutta la celebrazione e in maniera corretta la mascherina.

Una volta entrati troverete sui banchi degli adesivi che indicano i posti dove potersi sedere. Raggiunto il proprio posto si resta obbligati a non cambiarlo per ragioni sanitarie.

Non ci si potrà inginocchiare e per la comunione si resterà in piedi aspettando il sacerdote che passerà per portare l’Eucaristia.

Conclusa la messa si uscirà cercando di mantenere sempre la distanza e non ci si potrà fermare sul sagrato, come di consueto, per chiacchierare.

L’orario delle celebrazioni resta lo stesso la messa feriale alle 18.30 quelle festive : 08.00-11.00-18.30

Ovviamente sarà possibile l’accesso mezz’ora prima.

Cerchiamo di arrivare sempre prima o almeno in orario in modo da evitare disagi.

Grazie per la collaborazione e la pazienza di cui dovremo armarci.

A san Marcellino patrono della nostra città affidiamo questo nuovo inizio.

Don Emilio Angelo Meola

Please follow and like us:

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *