Inizio incontri Catecumenato Crismale

Cari amici, sono andato su internet è ho scritto questa domanda: “Perché fare la Cresima?”. La migliore risposta di “Yahoo! Answers” dice così:“Motivo biblico: per ricevere lo Spirito Santo come i discepoli di Gesù nel giorno di Pentecoste. Motivo di fede: per avere l’Iniziazione cristiana piena. Motivo di spiritualità: per diventare dimora dello Spirito Santo. Motivo pragmatico: per poter fare padrino/madrina al Battesimo e alla Cresima degli altri.” Voi cosa ne pensate di questi bei “motivi”?

Quando ti puoi iscrivere?

Manca solo un po’ di tempo fino al giorno in cui sarà possibile iscriversi al cammino di preparazione per la Cresima. Questo giorno interessa tutti i ragazzi e le ragazze che nell’anno scolastico 2019/2020 frequenteranno la scuola media (e anche chi è più grande) e non solo: anche le loro famiglie! 

Vi dirò dopo perché il cammino di preparazione alla Cresima interessa anche le famiglie. Adesso dobbiamo rispondere a una domanda fondamentale:

Cos’è la Cresima?

Il sacramento della Confermazione o Cresima è il sacramento che conferma l’appartenenza definitiva del battezzato al corpo mistico di Cristo, che è la Chiesa. Questo sacramento imprime al cristiano che lo riceve un carattere indelebile, che conferma e porta a maturità la vita di fede ricevuta nel Battesimo. È amministrato dal vescovo, o, con la sua delega, da un suo rappresentante. Colui che amministra il sacramento lo conferisce con l’imposizione delle mani e l’unzione della fronte del fedele con il sacro olio del Crisma, consacrato ogni anno dal vescovo il Giovedì Santo.

È importante fare la Cresima?

È una domanda che sicuramente sorge in molti cristiani di oggi. La risposta è decisamente una sola: è importantissimo fare la Cresima! Questo sacramento, insieme con il Battesimo e l’Eucaristia, viene a concludere il processo di iniziazione cristiana. Con altre parole, chi non fa la Cresima non è un cristiano completo! Con la Cresima, ricevuta dopo il Battesimo e l’Eucaristia, il cristiano è gradualmente inserito in Cristo, morto e risorto, e riceve una nuova vita, diventando consapevolmente parte della Chiesa: famiglia di Dio.

Cosa ci vuole per ricevere la Cresima?

Se abbiamo detto che è importantissimo ricevere la Cresima, dobbiamo anche dire che è ugualmente importante compiere bene il cammino di preparazione a questo sacramento. Lo Spirito Santo, che scende con i suoi doni quando si riceve questo sacramento, deve trovare una persona preparata, una persona che ha maturato la sua fede attraverso il cammino di preparazione! Quindi, per ricevere la Cresima ci vuole una grande e bella decisione da parte dei ragazzi che decidono di intraprendere questo cammino di formazione e anche da parte delle loro famiglie.

Perché la Cresima interessa anche le famiglie!

Anzitutto perché i genitori devono sentirlo come loro compito (assunto nel giorno del matrimonio – “l’educazione dei figli alla fede”) portare a maturità la fede dei loro figli. Poi, dall’altra parte, sempre i genitori insieme a tutta la famiglia, devono sostenere e accompagnare il cresimando a compiere bene il suo cammino di preparazione alla Cresima. Papa Francesco dice ai genitori che “è importante avere cura che i nostri bambini, i nostri ragazzi, ricevano questo Sacramento. Infatti abbiamo spesso cura che i nostri figli siano battezzati, ma non abbiamo altrettanta cura che ricevano poi la Cresima: così facendo però resteranno a metà cammino e non riceveranno lo Spirito Santo, che è tanto importante nella vita cristiana, perché ci dà la forza per andare avanti.

Non si può certo dar torto a Papa Francesco! Vediamo bene – oggi più che mai – che per andare avanti nella vita ci serve l’assistenza dello Spirito Santo, che è Dio. Senza di Lui le “tempeste della vita” hanno il potere di far naufragare anche le più “attrezzate navi”.

La scelta a voi!

Cari genitori, care ragazze e cari ragazzi, vi assicuro – io con i miei collaboratori – che è “cosa buona e giusta” ricevere la Cresima! Per chi prende la decisione di compiere questo cammino con tutto il cuore sarà un momento eccezionale di crescita umana e spirituale! È un tempo in cui non si imparano solo delle nozioni, ma si impara tanto a vivere: vivere in amicizia con gli altri e in felice unità con la comunità, che è la grande famiglia dei cristiani.

Vi aspettiamo : sabato, 12 ottobre, 18:30 – 19:30 presso il salone parrocchiale

Please follow and like us: