Udienza generale di Papa Francesco: Beati i poveri in spirito

Gesù inizia a proclamare la sua via per la felicità con un annuncio paradossale ,una strada sorprendente.

 E’ uno strano oggetto di beatitudine la povertà .Dobbiamo chiederci che cosa si intende con la parola poveri . Il significato sarebbe semplicemente economico, cioè indicherebbe le persone che hanno pochi o nessun mezzo di sostentamento e necessitano dell’aiuto degli altri.Nel Vangelo di Matteo,a differenza di Luca,si parla di poveri in spirito. Che cosa vuol dire? Lo spirito secondo la Bibbia è  il soffio della vita che Dio ha comunicato ad Adamo è la nostra dimensione più intima, diciamo la dimensione spirituale, la più intima. Quella che ci rende persone umane, il nucleo profondo del nostro essere.

 Allora i poveri di spirito sono coloro che sono, e si sentono poveri, mendicanti nell’intimo del loro essere. Gesù li proclama beati, perché ad essi appartiene il regno dei cieli.C’è da ribadire una cosa fondamentale: non dobbiamo trasformarci per diventare poveri in spirito, non dobbiamo fare alcuna trasformazione perché lo siamo già, siamo poveri o più chiaro siamo di spirito, abbiamo bisogno di tutto, siamo tutti poveri in spirito, siamo mendicanti è la condizione umana.Il regno di Dio è dei poveri in spirito, ci sono quelli che hanno i regni di questo mondo, hanno beni, hanno comodità, ma sono regni che finiscono. Il potere degli uomini, anche degli imperi più grandi passano e scompaiono.Tante volte vediamo nel telegiornale o sui giornali che quel governatore forte, potente, quel governo che ieri sera e oggi non c’è più, è caduto.Le ricchezze di questo mondo se ne vanno, e anche il denaro.I vecchi ci insegnavano che il sudario non aveva tasche.Non ho mai visto dietro un corteo funebre un camion per il trasloco.Nessuno si porta nulla, queste ricchezze rimangono qui.Il regno di Dio è dei poveri in  spirito, ci sono quelli che hanno i regni di questo mondo, hanno beni, hanno comodità, ma sappiamo come finiscono. In che cosa Cristo si è mostrato potente? Perché ha saputo fare quello che i re della terra non fanno:dare la vita per gli uomini.E questo è vero potere.Potere della fratellanza,potere della carità,potere dell’amore,potere dell’umiltà.Questo ha fatto Cristo.

fonte:Libreria Editrice Vaticana