Vigilia dei santi

Ieri sera i bambini del catechismo, con  le sorelline ed i fratellini, accompagnati dai genitori, hanno partecipato alla celebrazione della messa delle 18.00, vestiti dal Santo di cui portano il nome.

Questo per ricordarci che il 31 ottobre non è halloween ma bensì la vigilia di una delle feste liturgiche più belle dell’anno, la solennità di “Tutti i Santi”. Di tutte quelle donne e quegli uomini che si sono lasciati attraversare dalla luce di Dio.

I bambini, disposti in processione, seguiti dalle catechiste, dai ministranti e da don Emilio, sono entrati in chiesa ed hanno posto ai piedi dell’immagine di ciascun Santo un cestino di fiori per rappresentare la bellezza di Dio di cui essi sono diventati immagine, una lampada per ricordarci che essi hanno camminato nella luce del vangelo e l’incenso, per farci odorare il profumo della santità di Dio che essi hanno sparso nella loro vita.

Durante la celebrazione, don Emilio ha dato ufficialmente inizio al nuovo anno catechistico. Ha conferito il mandato alle catechiste ed ha invitato l’intera comunità a ricordarle e sostenerle sempre nella preghiera per aiutarle così a svolgere il loro servizio con gioia e tanto amore.

Papa Francesco ci insegna che la solennità di Tutti i Santi è la nostra festa, non perché siamo bravi, ma perché la santità di Dio ha toccato la nostra vita.

E allora buona festa di Tutti i Santi a tutti!

Antonella Mastroianni

Please follow and like us: